Seguici su

Cronaca

Iscritta all’università da 18 anni, tribunale sospende assegno di mantenimento del padre

Pubblicato

in

Università Napoli medicina

Il Tribunale di Napoli ha accolto la richiesta del padre di una studentessa 36enne, da 18 anni iscritta alla facoltà di Medicina senza mai riuscire a laurearsi, di sospendere l’erogazione dell’assegno di mantenimento. Lo riferisce il Corriere del Mezzogiorno.

A prendere la decisione è stato il giudice Carla Hubler secondo la quale “tenuto conto dell’età della figlia, del tempo trascorso dall’iscrizione all’università, dal tenore della documentazione sul percorso degli studi”, va “sospeso l’assegno in ragione del principio di auto responsabilità”. Il Tribunale di Napoli ha accolto la richiesta del padre di una studentessa 36enne, da 18 anni iscritta alla facoltà di Medicina senza mai riuscire a laurearsi, di sospendere l’erogazione dell’assegno di mantenimento. Lo riferisce il Corriere del Mezzogiorno.

A prendere la decisione è stato il giudice Carla Hubler secondo la quale “tenuto conto dell’età della figlia, del tempo trascorso dall’iscrizione all’università, dal tenore della documentazione sul percorso degli studi”, va “sospeso l’assegno in ragione del principio di auto responsabilità”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint srl Piazza Pitagora 24 - 88900 - Crotone (KR)